Somatic Experiencing,  
l'altro modo di affrontare lo stress

Sessioni Somatic Experiencing a Milano

Puoi richiedere sessioni individuali di Somatic Experiencing presso il mio studio in zona Gioia/Sondrio

Impara a disinnescare lo stress

Lo stress cronico, la sindrome da stress post-traumatico o lo stress da lavoro correlato come il burn-out si manifestano con una disregolazione del sistema nervoso autonomo che porta dei sintomi caotici e complessi da leggere a carico di diversi organi e funzioni del corpo.

Per esempio si possono manifestare:

  • sintomi a carico di funzioni come: sonno, respirazione, appetito, funzione sessuale, concentrazione, memoria,
  • sintomi a carico di organi come: cuore, stomaco, intestino, vescica, organi pelvici,
  • difficoltà a creare relazioni di intimità, esprimere le emozioni, sentire poca o troppa empatia,
  • problemi di produttività (ipo o iper), tendenza a procrastinare, stanchezza cronica, dolore cronico senza una precisa origine.

Il sistema nervoso autonomo sovraintende tutte le funzioni importanti dell'organismo, un'alterazione del suo funzionamento può manifestarsi a carico di qualsiasi organo, funzione o sistema del corpo, come quello ormonale o immunitario.

Si può manifestare con un'iperattivazione o un'ipoattivazione. 
Per esempio si può essere sempre in allerta o sempre distratti.
Avere poco o troppo appetito. Soffrire di letargia o Insonnia.
Eccesso o mancanza di desiderio sessuale e qualsiasi altro squilibrio si possa manifestare nel corpo umano.

Quando i sintomi si stratificano e si complicano, diventa difficile avere una diagnosi e un trattamento adeguato e si finisce per essere patologizzati quando magari, l'unica cosa da fare è: completare i cicli dello stress.

Lotta, fuga, immobilizzazione sono normali reazioni di ogni mammifero e vanno portate al loro completamento anche se non viviamo più nella savana.

Somatic Experiencing aiuta a fare questi passaggi in maniera delicata, senza forzare il racconto e senza forzare esperienze intense di scarico di energie (queste tecniche possono essere controproducenti e causare danni secondari),

Di cosa si tratta?

Sviluppato dal Dr. Peter Levine negli anni '60, Somatic Experiencing è un intervento mente-corpo specificatamente ideato per stress cronico e trauma che aiuta i clienti a fare pace con il corpo, le sensazioni e pensieri angosciosi.

Si definisce come un intervento bottom-up, cioè che dal corpo va verso la mente, diversamente da approcci top-down, dalla mente verso il corpo, tipicamente la piscoterapia verbale.

Lo scopo delle sedute di Somatic Experiencing è riuscire a diminuire la dirompente intensità delle sensazioni e delle emozioni che sentiamo e che ci limita la vita.

Queste si trovano nel corpo, è lì che dobbiamo andarle a cercarle per migliorare i nostri sintomi.

Somatic Experiencing si ispira al funzionamento degli animali in natura, che dopo una lotta, fuga o immobilizzazione, tornano a fare la loro vita normale, senza i segni dello stress cronico che sono, invece, ben presenti negli animali in gabbia e in noi umani delle società ipertecnologiche e iperproduttive.

A differenza di altre modalità d'aiuto ormai considerate obsolete, Somatic Experiencing evita intenzionalmente il racconto diretto e ripetuto degli eventi traumatici, spostando quindi l'attenzione da narrazioni che sono spesso troppo cariche per essere raccontate perfino al professionista e che hanno l'effetto di una nuova traumatizzazione del cliente.

SE evita la narrazione dell'evento e utilizza il corpo come chiave d'accesso sicura, facile e - più importante - tollerabile per il cliente.

Sessioni Somatic Experiencing in zona Sondrio Milano

Se sei consapevole di aver avuto nella tua vita esperienze angosciose e sopraffacenti, come:

  • Incidenti, cadute, aggressioni
  • procedure mediche invasive, d'urgenza, risvegli da anestesia
  • stress quotidiano, burn-out, relazioni tossiche
  •  stress da diagnosi o sindromi complesse come fibromialgia o emicrania

e senti che da quel giorno qualcosa è cambiato, ma intorno a te gli altri non sembrano capire come ti senti,

il tuo corpo potrebbe non aver avuto il modo di scaricare l'energia accumulata dello stress e trovarsi bloccato in uno stato di iperattivazione o di ipoattivazione.

Le sessioni di Somatic Experiencing ti aiuteranno a scaricare quell'energia accumulata, a diminuire l'intensità della sensazioni sopraffacenti, a stabilire un senso di sicurezza dentro e fuori il corpo.
Una sessione può prevedere anche l'utilizzo di  tecniche manuali, viene valutato e deciso insieme.

Se non te la senti di raccontare la tua storia, sappi non te lo chiederò e che non è un passaggio necessaro per migliorare i tuoi sintomi.

Se ti senti marginalizzata o inascoltato a causa della tua identità, del tuo orientamento o delle tue tendenze, il mio studio è un posto sicuro per te..

Tornare a vivere in espansione

Oggi mi sento più ricca e più pronta a guardare avanti con sempre più curiosità. Incontrarti e cominciare a guardare il mondo da una nuova prospettiva é stato veramente un dono.

S. P. paziente con fibromialgia

Sciogliere i grumi

Il grosso grumo di sofferenza che mi abita da una vita è stato possibile contattarlo e l'ho sentito anche NON PESANTE, massiccio e schiacciante come altre volte! Continuerò a provare i tuoi esercizi e sentire che qualcosa si può ammorbidire e sciogliere! Grazie!

S. R.  //  operatrice sanitaria, nascita traumatica e dolore cronico

tulipani

Riconquistare calma, piacere e un sano controllo delle emozioni.

Sono riuscita a sviluppare la capacita’ di ascoltare il mio corpo, di riconoscere il mio livello di stress e, grazie agli esercizi di riportare il mio sistema nervoso ad uno stato di calma. Gradualmente sono anche riuscita a ritrovare la capacità di godermi i piccoli e grandi piaceri della vita perché sono in grado di gestire l’ansia senza che mi attanagli.

Ha decisamente cambiato anche l'approccio al mio lavoro.

F. G.  //  psicologa, burn-out 

Chi sono

Sono Caterina Marzoli, fisioterapista, operatrice di Somatic Experiencing® e Insegnante Feldenkrais®.

Ho cominciato a studiare lo stress e il sistema nervoso autonomo nella ricerca di strumenti che integrassero la mia pratica di fisioterapia per aiutare quei pazienti che faticavano a guarire con metodi tradizionali e con il Feldenkrais.

Ho incontrato Somatic Experiencing e la teoria polivagale diversi anni fa e guardare le cose attraverso questa lente mi ha aiutato e mi aiuta ogni giorno a comprendere e aiutare i pazienti con situazioni complesse che nella visione medica tradizionale sono in cerca di risarcimento o è "tutto nella loro testa".


In realtà, la difficoltà a guarire non è nella testa, è nel sistema nervoso autonomo.


Cosa non faccio 

Queste sessioni non sono sedute di psicoterapia, perché non trattano l'aspetto cognitivo o la terapia verbale.
Ma sono perfettamente integrabili con altri tipi di terapia e di approcci.

Non forzo la condivisione di racconti forti (ma sono comunque pronta ad ascoltarli se lo vorrai) né forzo esperienze fisiche estreme per lo scarico catartico di energia.
 
Non ti proporrò l'uso di sostanze psicotrope nemmeno in microdosing.
L'uso di sostanze in terapia è tornato attualmente di moda e "si trova in giro" in maniera informale, sono attraenti perché promettono risoluzioni in tempi brevi ma sono tecniche che non portano reali benefici e sono rischiose (e sono anche illegali quasi ovunque).


Nel tuo corpo ci sono già tutte le potenzialità per stare meglio e il mio compito è aiutarti a trovarle.



Dove

Lo studio è adiacente alla fermata MM3 Sondrio, a due passi a piedi dalla Stazione Centrale (MM2), servito da molti autobus e con parcheggio su strada (strisce blu).
Nelle vicinanze c'è anche uno stallo di bicilette BikeMi

Contattami

Per prenotare una sessione, scrivimi una mail con due righe sulla tua situazione e sui tuoi obiettivi a questa mail caterina@caterinamarzoli.com oppure compilando il form qui sotto.

La mia etica professionale in 5 punti

Autenticità

Su richiesta fornirò informazioni accurate su di me, sulle mie qualifiche, sulle mie credenziali e la mia esperienza (puoi comunque trovare nel sito il mio curriculum, il mio percorso di studi e i miei dati di iscrizione all'albo)

Accuratezza

Specifico sempre se quello che dico è un'opinione derivata dalla mia esperienza o dalle mie idee o se è un'informazione scientifica verificabile su testi specifici, riviste scientifiche o simili.

Rispetto

I partecipanti ai miei corsi possono sempre esprimere qualsiasi opinione o fare qualsiasi domanda, senza timore di essere umiliati, ridicolizzati o sminuiti in pubblico o in privato.

Protezione

Confidenzialità, appropriati limiti e confini proteggono la salute e la sicurezza emotiva dei partecipanti.

Integrità

Nella vita, pratico ciò che insegno.
Non ho solo frequentato dei corsi di formazione, tutto quello che trasmetto nei miei corsi è stato sperimentato e praticato per anni nel mio percorso personale di ricerca di salute e benessere.

sicurezza

Non propongo pratiche fisiche estreme, né forzo la condivisione di esperienze personali profonde. Nei miei corsi (e sessioni individuali) i partecipanti sono sempre invitati a fermarsi se e quando lo ritengono necessario.

Vuoi inviare o condividere questo articolo? Puoi farlo da qui