La storia di Pietro | Fisioterapia Roma | Caterina Marzoli

Pietro

Di queste sessioni mi ha stupito la “gentilezza dei movimenti”… sia quelli fatti manualmente sia quelli consigliati da fare a casa…dal primo giorno mi aspettavo le famose “scrocchiate” alla schiena e invece sono arrivati dei movimenti lievi e dolci che alla fine hanno avuto successo…. Si è fermata l’avanzata dei miei sintomi – ho una comune discopatia da quarantenne – e sono tornato a giocare al parco con mio figlio e a tirare calci al pallone senza timore di avere mal di schiena. Sperimento una nuova consapevolezza del mio corpo, ancora immatura e approssimativa, ma che fa nascere una sensazione di positività e attenzione nel compiere piccole attività con un controllo e un’attenzione nuovi.

Pietro Censori,

Consulente assicurativo

​Vuoi provare il Feldenkrais? 

​Iscriviti alla newsletter per sapere come, quando, dove organizzo presentazioni, ​seminari a tema, lezioni di gruppo. (Scegli in base alla tua zona)
​Avrai in omaggio la mia dispensa sul mal di schiena, con un bonus extra!

​Il tuo indirizzo non sarà mai venduto, affittato o ceduto perché odio lo spam​ e ​ti puoi disiscrivere quando vuoi.

se vivi a Roma

se vivi a Milano

​Gli ultimi articoli del blog

Consigli per ricominciare senza stress
Con l’apertura della bella stagione e dei locali siamo sempre più invogliati a stare fuori e a provare a riprenderci[...]
Le 5 frasi “spinta” che ci fanno ammalare e le 5 contromosse
Perché sembriamo così vulnerabili di fronte alle avversità della vita? D’altronde, la vita di per sé, non è stressante? Non siamo[...]
Consolidare i risultati delle lezioni feldenkrais
Le lezioni di feldenkrais sono difficili da ripetere a casa da soli (spoiler: per questo rendo disponibili le registrazioni dei[...]
Governare il caos, invece di “gestire” lo stress
Una delle cose che mette più a disagio una mente curiosa e uno spirito libero sono i dogmi e le verità[...]
Feldenkrais le posizioni giuste a lezione
Una delle cose che confonde di più chi comincia a praticare il Feldenkrais sono le insistenti, lunghe (e forse noiose)[...]
Il giorno che ha cambiato il Feldenkrais (il mio)
L’11 marzo è successo qualcosa che ha cambiato radicalmente la mia vita lavorativa. Nei giorni dopo il 8 marzo ci facevamo[...]
Condividi con il tuo canale preferito